libero grassi

Il 29 agosto 1991 veniva assassinato Libero Grassi in quella Palermo silenziosa testimone di omicidi e delitti perpetrati dall’allora potente Cosa Nostra. Quattro colpi di pistola che misero a tacere un imprenditore che non solo aveva osato ribellarsi alle richieste del clan riscossore del pizzo, ma che aveva anche apertamente denunciato il business del racket mafioso attirando una pericolosa attenzione da parte delle Autorità e dell’opinione pubblica.
La sua ribellione alla mafia e allo status quo di potere che la mafia aveva stabilito in Sicilia attraverso le sue attività, vessando commercianti e imprenditori con le sue continue richieste di stampo estorsivo, ha rappresentato un’importante dimostrazione che il racket può essere combattuto: un esempio che ha ispirato il decreto antiracket varato dopo la sua morte, finalizzato ad aiutare chi si trova invischiato nelle reti del fenomeno estorsivo mafioso.
Ma ancora più importante, la sua ribellione ha rappresentato un modello per tutti quegli imprenditori, commercianti e vittime del racket che come lui hanno detto “no” ai propri estorsori rifiutandosi di pagare il prezzo di “una protezione” che in realtà altro non fa che gettare la vittima in un baratro di debiti e difficoltà che finiscono inevitabilmente con l’affossarne letteralmente l’attività.
L’esempio della denuncia di Grassi non va dimenticato: ribellarsi all’estorsione rappresenta l’unica via d’uscita per la vittima del racket e denunciare alle Forze dell’Ordine, anche grazie al sostegno alle vittime che sono in grado di fornire le associazioni antiracket come la nostra, quanto vissuto è fondamentale per riacquisire la propria libertà e per aiutare i lavori di indagine che al giorno d’oggi sono importanti affinché i vari esponenti dei clan siano assicurati alla Giustizia, nel tentativo di ristabilire quel clima di legalità che dovrebbe essere carattere imprescindibile di qualunque società civile.

Write a comment:

*

Your email address will not be published.

©2013-2016 Obiettivo Legalità Associazione antiusura e antiracket. - Cod.Fisc. 93175020879
Design by logo_footer
Top
Seguici: